In offerta!

Il Mar Rosso e Massaua

 20,00  17,00

Descrizione

Il Mar Rosso e Massaua, da sempre, appartengono a una geografia variabile. Lo spazio eritreo si presenta fin dall’antichità come molto complesso e articolato, con proiezioni economico-sociali non solo verso l’interno dell’Etiopia ma anche verso l’Arabia, il Sudan, l’India e il Mediterraneo. L’Eritrea ha da secoli un suo rilevante spazio geo-strategico che va ben al di là dei suoi attuali confini, e ciò nell’ambito di una macroregione (il Corno d’Africa) già di per sé complessa. Anche la definizione dello spazio coloniale non poteva che affrontare l’alterità eritrea e massauina: comprendere tale complessità era fondamentale per il governo della Colonia Eritrea. Il libro descrive la storia di una città e del suo mare, che oggi come allora sono al centro dei complessi equilibri del Corno d’Africa e dell’intero globo, e che ci parla ancora di alterità e di labili frontiere tra vari mondi possibili, e soprattutto della necessità di integrare pacificamente popoli, economie e culture.