In offerta!

Buonasera Signora Luna

 17,00  14,45

Categoria: Tag:

Descrizione

“Nel maggio del 2012 Ferrara è stata colpita da due violente scosse di terremoto. La mia casa è stata dichiarata inagibile e mi sono trasferita altrove. Trascorsi tre anni e terminati i lavori antisismici avrei potuto ritornarvi, ma qualcosa lo impediva: inventavo scuse a cui io stessa credevo. Ero andata in pensione proprio nei giorni del terremoto; quella coincidenza ha trasformato la mia vita. Il brusco cambiamento, il tempo che prima non avevo hanno creato il movimento della mia memoria. La ricerca dei motivi dell’incapacità di tornare a casa e il timore di perdere anche il passato hanno dato il via alla scrittura, tra passato e presente. Accanto alle vicende della mia vita e della mia famiglia scorre la storia degli ultimi sessant’anni, il cambiamento del mondo. Oltre alla passione per i ricordi c’è il mio amore per la natura, gli animali, l’arte e la musica. E per Ferrara, che ho amato di più dopo il terremoto. Ferita come e più di me.”