L’Italia in eredità

Una personalità straordinaria, quella del re Vittorio Emanuele II, che emerge dal testo nel quale storici, giuristi, cultori dell’economia, dell’arte, dei costumi e dell’informazione ne colgono i tratti salienti, il coraggio, il buonsenso, l’umorismo, in una stagione della vita politica italiana ed europea in profonda trasformazione dopo la restaurazione post napoleonica, per svilupparsi nelle istituzioni della libertà.
È il riferimento più autentico di quanti, con il pensiero e l’azione, perseguono l’Unità d’Italia, l’unico capace di incarnare la vocazione popolare di Garibaldi, il ruolo istituzionale di Cavour e di coinvolgere perfino il repubblicano Mazzini. Difende la Costituzione anche quando gli va stretta. E ambisce essere riconosciuto “il primo soldato dell’indipendenza italiana”.

Pagine
125
Codice ISBN
historicaedizioni.com
Prezzo
 15,00  14,25
Acquista online
Aggiungi al carrello