Edoardo Sanguineti

Il 23 aprile del 2010, a poche settimane dalla sua scomparsa, avvenuta il 18 maggio successivo a Genova, il poeta e critico letterario Edoardo Sanguineti concede a “Radio Radicale” una lunga intervista sul suo soggiorno culturale a Berlino nel
1971. Il lungo colloquio è il pretesto per un’analisi sui cambiamenti di questa grande città, divisa in due, e della società mondiale dopo la caduta del Muro di Berlino. Dal racconto del poeta emerge un’analisi realistica e impietosa dei mutamenti degli ultimi trent’anni e del ruolo che hanno assunto i nuovi protagonisti della politica internazionale rispetto alle contrapposizioni della Guerra Fredda. Una riflessione sincera e coerente al termine del percorso esistenziale di un uomo che non ha mai tradito le sue convinzioni di materialista storico.

Pagine
n.d.
Codice ISBN
n.d.
Prezzo
 12,00
Acquista online
Aggiungi al carrello