In offerta!

La toga dimezzata

 11,40

Descrizione

Il Pubblico ministero è più libero del suo collega statunitense, il Prosecutor di Presunto Innocente di Scott Turow o dei romanzi di John Grisham? Che differenza c’è tra i due? Qual è il modello migliore, quello più efficiente per la giustizia? L’obbligatorietà dell’azione penale (art. 112 Cart. Cost.) è ancora oggi un valore costituzionale da preservare oppure è diventata obsoleta come una vecchia tv? La discrezionalità del Prosecutor può garantire una maggiore libertà all’azione penale oppure rappresenta un rischio? La separazione delle carriere non è oggi un traguardo da coronare a maggior vantaggio della giustizia tutta? Alberto Pezzini – avvocato da vent’anni e passa – cerca di rispondere a questi interrogativi anche se – a dirla tutta – è quasi impossibile trovare una risposta.