In offerta!

Augusto

 18,00  15,30

Descrizione

Gaio Giulio Cesare Ottaviano Augusto è l’imperatore romano di cui si hanno numerose biografie, ma poche delle opere che gli sono state dedicate hanno il pregio di coniugare il suo profilo umano e psicologico con le sue gesta militari e politiche. Il tutto costituì l’universo nel quale si dispiegò la capacità di governo di Augusto, non comune all’epoca e imitata da molti suoi successori. Goffredo Coppola, nella sua opera, snella ed essenziale, è stato uno dei pochi a fornire un profilo complessivo della non facile ma esaltante esistenza di colui che pose le fondamenta della edificazione di quella che sarebbe passata alla storia come la Civiltà Romana. E il grande filologo invita a guardare Augusto non soltanto per ciò che è stato, ma con la speranza che venga tratto dalla “cristallizzazione” per togliere la polvere del tempo dalle sue tracce che conducono a una concezione della res publica, i cui elementi costitutivi sono ancora oggi indicativi di una corretta interpretazione del governo del popolo per quanto retto da un autocrate in piena sintonia con lo spirito della sua gente e più altamente consapevole delle esigenze di un impero i cui segni hanno accompagnato la storia dell’umanità per duemila anni. Questo saggio di Coppola è una delle migliori biografie politiche di Augusto.